Uno svizzero che colse l'anima del Friuli

Forse non molti sono consapevoli dell'importanza di questa mostra allestita a Barcis e dedicata dal CRAF a un personaggio tanto sconosciuto quanto fondamentale per la conoscenza del mondo rurale friulano e istriano immediatamente dopo la prima guerra mondiale. Paul Scheuermeier, nato nel 1888 a Zurigo, non è un fotografo, anche se usa magistralmente la macchina fotografica, bensì uno studioso, un ricercatore, un etnografo, un linguista, che partecipa a uno straordinario lavoro di rilevazione di usanze, linguaggi, ambienti in cui sono coinvolte sia la Svizzera che l'Italia .

Fa le sue ricognizioni sia in Friuli che in Istria. Tante sue immagini sono state utilizzate per l'allestimento, a Trieste, del nuovo Museo della civiltà istriana, fiumana e dalmata, in particolare nella vasta sezione dedicata all'agricoltura, dove alcune immagini chiariscono efficacemente l'uso antico di certi attrezzi.

Ora Barcis apre uno squarcio sulla sua attività in Friuli ed è un vero peccato che la mostra duri solo un mese (chiude il 3 settembre), perché sarebbe utilissima anche a livello didattico. Non solo per capire la vita e la gente dei campi di cento anni fa, ma per  verificare quanto la fotografia sia un prezioso strumento di studio e di divulgazione, se dietro c'è un progetto chiaro.


Finalità di questo sito

Attorno al tema "Grande Trieste" oggetto di una mostra realizzata dalle istituzioni culturali civiche nel 2015 si è creato un gruppo di studiosi di storia della fotografia che si propongono, senza alcuno scopo di lucro, di utilizzare correttamente la rete per la promozione e valorizzazione del patrimonio di immagini storiche della città di Trieste e della Venezia Giulia, e in particolare di divulgare le ricerche condotte in occasione della mostra 1891-1914 La Grande Trieste, ma anche prima e dopo. 

Uno spazio informativo (News dal mondo della fotografia) è destinato a segnalare eventi, scoperte, pubblicazioni, legati alla storia della fotografia in Friuli Venezia Giulia.

Le finalità di questo sito sono scientifiche, didattiche e divulgative. Non ha scopo di lucro e non presenta banner pubblicitari di alcun genere. Le immagini  inserite sono in parte opera degli autori del sito  e in parte ricavate da archivi fotografici pubblici e privati. Vengono pubblicate a bassa risoluzione e, coerentemente con le finalità del sito, per scopi esclusivamente scientifici, didattici e divulgativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”. Tuttavia, qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la relativa rimozione.

Chi riprende anche in modo parziale qualsiasi contenuto redazionale è tenuto a citare e linkare la fonte lagrandetrieste.it e a citare e linkare la pagina dalla quale i contenuti sono stati tratti.


contatti: museifriuliveneziagiulia@gmail.com