LA CITTA' IMMEDIATA DELL'IMPERO

L'ATTIVITA' POLITICA

Fondamento dello speciale status di Trieste, città immediata dell'Impero, era lo Statuto municipale del 1850, che restò in vigore sino alla fine della guerra. Questo statuto conferiva ala città e al suo limitato territorio la doppia configurazione di Comune e Provincia della Corona, e le assegnava, in via eccezionale, di esplicare alcune competenze dello Stato.

 

Suo organo rappresentativo era il Consiglio comunale, che si riuniva e deliberava sia nella sua propria funzione che in quella di Dieta provinciale. Veniva eletto dai cittadini aventi diritto al voto secondo un complesso sistema elettorale basato sul censo. Organo esecutivo era il Podestà che, con due vicepresidenti, tutti di nomina consiliare, reggeva il Comune.

 

Uno dei poteri della città era quello di nominare propri rappresentanti quali deputati al Parlamento dell'Impero. Dagli iniziali due, nel 1907 ottenne il potere di inviarne cinque. Possedeva anche un potere legislativo provinciale: le sue deliberazioni, se sancite dall'Imperatore, acquistavano forza di legge provinciale.

 

Una delle battaglie più accese sostenuta dal Comune fu quella per la costituzione di un'università italiana a Trieste, rifiutata ostinatamente da Vienna per timore di aumentare le spinte irredentistiche, pur riconoscendo la legittimità della richiesta.

 

CATALOGO

1
1

1. Giuseppe Wulz (1843-1918)

Piazza grande (oggi piazza dell'Unità d'Italia), 1889-1897

Inv. CMSA F10485

2.
2.

2. Roberto Zuculin (1903-1937) attr.

Deputati italiani al Parlamento di Vienna, 1903-1904 circa

Inv. CMSA F19571

L'attribuzione si basa sulla donazione e sul confronto con altri servizi dello stesso fotografo dilettante che probabilmente si trovava a Vienna in quegli anni come studente


Finalità di questo sito

Attorno al tema "Grande Trieste" oggetto di una mostra realizzata dalle istituzioni culturali civiche nel 2015 si è creato un gruppo di studiosi di storia della fotografia che si propongono, senza alcuno scopo di lucro, di utilizzare correttamente la rete per la promozione e valorizzazione del patrimonio di immagini storiche della città di Trieste e della Venezia Giulia, e in particolare di divulgare le ricerche condotte in occasione della mostra 1891-1914 La Grande Trieste, ma anche prima e dopo. 

Uno spazio informativo (News dal mondo della fotografia) è destinato a segnalare eventi, scoperte, pubblicazioni, legati alla storia della fotografia in Friuli Venezia Giulia.

Le finalità di questo sito sono scientifiche, didattiche e divulgative. Non ha scopo di lucro e non presenta banner pubblicitari di alcun genere. Le immagini  inserite sono in parte opera degli autori del sito  e in parte ricavate da archivi fotografici pubblici e privati. Vengono pubblicate a bassa risoluzione e, coerentemente con le finalità del sito, per scopi esclusivamente scientifici, didattici e divulgativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”. Tuttavia, qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la relativa rimozione.

Chi riprende anche in modo parziale qualsiasi contenuto redazionale è tenuto a citare e linkare la fonte lagrandetrieste.it e a citare e linkare la pagina dalla quale i contenuti sono stati tratti.


contatti: museifriuliveneziagiulia@gmail.com